Daily Archives: 13/02/2014

Filetto di maiale alle erbe alpine

Ecco una vera leccornia che non risparmia nessuno !! una fettina tira l’altra e…….. sparisce in un istante !! E’ la parte piu’ magra e pregiata del maiale, paragonabile alla bresaola di manzo.

Si gusta affettata a coltello, volendo con qualche goccia di aceto balsamico e ciuffetti di rucola…… provare per credere !

filetto erbe alpine

Il Lumbard e Lard

Prodotto sempre con lo stesso procedimento , e’ una via di mezzo tra il lardo e la pancetta. Naturalmente la parte rossa magra e’ la lonza e quella bianca e’ il lardo e non grasso da scartare !

lumbard lardato

Mortadella Ossolana

E’ il prodotto tipico delle vallate ossolane. Il nome “mortadella” inganna perche’ ricorda la famosa Mortadella di Bologna.
Ma non ha nulla a che fare; infatti e’ un insaccato crudo, con l’impasto molto simile a quello del salame nostrano.La differenza da quest’ultimo e la particolarita’ della mortadella, e’ l’aggiunta di una piccola percentuale di fegato di maiale e l’aromatizzazione con il VIN BRULE’ (vino cotto con le spezie ).Inoltre si differenzia anche per il modo in cui e’ legata ( a mano ).Praticamente e’ un salame piegato a meta’ in modo che quando si affetta, rimane la fetta doppia.
Tutto cio’ le conferisce un gusto deciso , particolare e una morbidezza piacevole al palato! Si consuma dopo una stagionatura di 30 gioni.
Puo’ essere anche degustata cotta ( lessa o al forno ) ma deve essere fresca, appena insaccata.

salumi mortadella ossolana stellina